Giornata nervosa per le Borse europee che hanno poi chiuso tutte in calo nonostante l'apertura positiva di Wall Street dopo il dato sul prodotto interno lordo americano cresciuto oltre le attese (+4%).

Parigi perde l'1,22%, Francoforte lo 0,62%, Piazza Affari fa segnare l'ultimo dato a -0,94%.

Molto gettonati i bancari (Mps +0,6%), tra i i titoli peggiori Yoox (-2,51%), Mediaset (-2,10%), e Fiat (-2,10%). Queste ultime due sono state trascinate in basso dalle semestrali deludenti: per la casa automobilistica utile dimezzato a 197 milioni di euro, mentre il Biscione ha perso 20,5 milioni nei primi sei mesi del 2014.

Sul fronte dei cambi, l'euro si e' indebolito a 1,3375 dollari (1,3414 ieri in chiusura). Il petrolio è stabile a 100,9 dollari al barile