Sede Ubi Banca di Bergamo

Ubi Banca nel mirino della Guardia di Finanza. È un vero e proprio ciclone giudiziario quello che si è abbattuto mercoledì 14 maggio nei confronti del quinto gruppo bancario italiano. Circa cento finanzieri, una ventina di perquisizioni in diverse città, 15 gli indagati, tra cui anche alcuni vertici della controllata Ubi Leasing e nomi eccellenti nel mondo della finanza e dell’impresa, come quello di Giovanni Bazoli, presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, e Giampiero Pesenti, presidente di Italcementi. Per Bazoli e i vertici di Ubi Banca l’ipotesi di reato è ostacolo all'attività di vigilanza, mentre per i dirigenti Ubi Leasing e Pesenti si parla di truffa aggravata e riciclaggio.
Da Ubi Banca, come riportato dall’agenzia Ansa , arrivano assicurazioni di "massima collaborazione": "tutto si sistemerà", ha detto il consigliere delegato Victor Massiah. Bazoli, tramite il suo legale, esclude l'esistenza di patti parasociali occulti, mentre Pesenti fa sapere di essere estraneo a Ubi Banca e di essere coinvolto nell'inchiesta solo per l'acquisto di un'imbarcazione, operazione che definisce regolare.

L’ACCUSA. Due gruppi di azionisti – l'Associazione Amici di Ubi e l'Associazione Banca Lombarda e Piemontese, quest'ultima presieduta da Bazoli – avrebbero, secondo l’accusa, messo in campo, senza che la vigilanza ne avesse compiuta conoscenza, un sistema di regole – “patti parasociali occulti” per l'accusa – tale da predeterminare i vertici di Ubi-Banca. Quanto ai reati di truffa e riciclaggio contestati agli ex dirigenti di Ubi-Leasing la magistratura ipotizza gravi irregolarità nella compravendita di beni di lusso, tra i quali imbarcazioni e aerei.
Tali beni - sempre secondo le ipotesi dell'accusa - venivano ceduti in leasing a persone fisiche e società. Di fronte alle prime difficoltà di pagamento delle rate concordate, sarebbero poi stati sottratti a coloro che avevano sottoscritto il contratto di leasing e subito ceduti, a un prezzo di gran lunga inferiore al valore reale, a persone vicine a Ubi-Leasing.