© GettyImages

Primo rosso per Microsoft che nel primo trimestre 2012 registra una perdita pari a 492 milioni di dollari nonostante ricavi in crescita del 4% a 18 miliardi. Si tratta del primo segno meno dallo sbarco in Borsa nel 1986 per l’azienda fondata da Bill Gates, una perdita dovuta alla cancellazione dal bilancio di 6,2 miliardi legati al settore online; nello stesso periodo dello scorso anno Microsoft aveva registrato guadagni per 5,87 miliardi di dollari.
Intanto l’azienda di Redmond ha annunciato la data ufficiale dell’uscita del suo sistema operativo Windows 8. Il software sarà operativo dal prossimo 26 ottobre, esordirà il 231 mercati e in 109 lingue. Gli utenti di Windows XP, Vista e Windows 7 potranno effettuare l'upgrade per 39,99 dollari. Alcuni analisti ipotizzano un contemporaneo lancio sul mercato del primo tablet Microsoft, Surface, proprio per quella data.

Touch e cloud, l’essenza del nuovo Office