©GettyImages

Steve Ballmer, CEO Microsoft

Il destino di Yahoo! sembra sempre più portare a Redmond. Dopo tentativo fallito nel 2008, Microsoft sarebbe in procinto di lanciare una nuova offensiva per l’acquisizione di Yahoo!. Non solo, le due aziende avrebbero, secondo i rumors della stampa statunitense, già firmato un accordo di riservatezza secondo il quale a Microsoft sarebbe permesso il libero accesso alle informazioni finanziarie riservate di Yahoo!, a patto, naturalmente, di non divulgarle. Da parte sua, inoltre sembra che il portale abbia avviato una serie di colloqui per una cessione parziale delle sue attività. Tre anni fa la società di Redmond aveva messo sul piatto ben 44 miliardi di dollari, ma Jerry Yang, l’allora amministratore delegato del motore di ricerca usa, aveva respinto l’offerta. Una scelta forse non troppo azzeccata quella di Yang considerando il crollo che il valore dell’azienda subì poco dopo. Oggi, oltre a Microsoft, almeno nove società di investimenti sarebbero interessate a Yahoo! e ai suoi 700 milioni di internauti che ogni mese visitano i diversi siti del portale.