Si è conclusa l’asta per la vendita dei canali televisivi a marchio Sportitalia, che facevano capo alle società Edb Service e Edb Media. Il valore dell’operazione è di un milione di euro. È stata la Lt Multimedia di Valter La Tona ad aggiudicarsi i canali Sportitalia, Sportitalia 2 e Sportitalia 24, in onda sul digitale terrestre alle numerazioni 60, 61 e 62 (i primi due anche su Sky), rafforzando così l’offerta per il pubblico maschile.
L’acquisto sarà formalizzato non prima di una decina di giorni, mentre solo dopo l’estate si potranno concretizzare eventuali progetti editoriali. Attualmente i canali sono gestiti da Bruno Bogarelli, direttore di rete e produzione, nonché ex titolare della Interactive, che è stata chiusa un anno fa, conferendo le attività alla Edb. La raccolta Adv è curata dalla Prs, che ha firmato lo scorso maggio un accordo quadriennale.