Rimbalzo per la Borsa di Milano. Dopo il deciso ribasso causato dalle perdite del settore bancario ed energetico di martedì 4 agosto, l’indice Ftse Mib di Piazza Affari torna a crescere: in apertura segna un rialzo dello 0,38% (AllShare a +0,36%).
Tra i titoli a maggior capitalizzazione si segnala il deciso rialzo di Mediobanca: un +3% figlio dei risultati al 30 giugno che, secondo gli analisti di Icbpi, sono in linea con le aspettative ma con un dividendo leggermente superiore alle stime. In rialzo di oltre un punto percentuale anche Tod’s, Finmeccanica e Campari (in calo ieri sera); bene anche Unicredit, che sale dello 0,6% nel giorno del Cda sui contri del trimestre e dell'attesa riorganizzazione. Andamento analogo anche per l'altra big italiana Intesa Sanpaolo.
Tra le perdite più consistenti c’è quella per il titolo di Telecom Italia alla vigilia della presentazione dei conti (-1,13%); il titolo dell’operatore telefonico è seguito da Yoox (-0,10%).

Spread Btp-Bund. Il differenziale tra il buono del tesoro poliennale italiano a dieci anni e il pari scadenza tedesco è pari a 118 punti, al minimo dai primi di maggio, mentre il dieci anni giugno 2025 rende 1,78% invariato rispetto al finale di seduta di ieri.