Euforia in Borsa dopo i provvedimenti di Mario Draghi e della Bce per spingere la ripresa. Spread a 140 punti, l'indice Ftse Mib a +2,82% l'All Share a +2,67%.

In evidenza ovviamente i bancari: Unicredit (+5,09%) e Intesa Sanpaolo (+5,58%) corrono. Rialzi superiori al 4% anche per le popolari: Banco Popolare sale del 4,4%, Mps del 4,66%.

Bene anche il settore dell'energia con Enel che chiude a +2.61% che ha annunciato un dividendo straordinario. Eni cresce anch'essa dell'1,87%.

Bene sin dal mattino Fiat che guadagna l'1,39% grazie alle immatricolazioni Usa e all'annuncio della fusione con Chrysler per ottobre. rialzo di ieri sui dati sulle immatricolazioni di auto negli Usa.

Mediaset balza del 5,6% dopo il ritorno delle voci di fusione con Telecom Italia.