Industria tedesca-Borse europee

© Getty Images

Non è certo uno degli avvii di seduta migliori per le Borse europee di tutta Europa, che risentono del dato deludente sulla produzione industriale tedesca. A Milano l’indice Ftse Mib di Borsa italiana cede lo 0,35% in apertura, mentre l’All Share segna un -0,29%; cali anche per Parigi (-0,39%), Londra (-0,26%) e Francoforte, che perde più di mezzo punto (-0,72%).

I TITOLI A PIAZZA AFFARI. A Milano in calo World Duty Free (-0,96%), ma anche Fiat, che perde l'1,5% dopo l'annuncio che si sono verificate tutte le condizioni per la fusione in Fca, operativa dal 12 ottobre. Bene, invece, la Popolare dell'Emilia Romagna (+0,65%) e Mps (+0,5%); sale anche Yoox (+0,41%).

EURO-DOLLARO. Sul mercato dei cambi, l'euro si rafforza e torna sopra quota 1,26 dollari: la moneta unica è indicata a 1,2646 (1,2565 ieri) e a 137,14 yen (137,26).