Indesit, Fabriano

Un’immagine della sede di Fabriano del gruppo Indesit. Nel 2012 il fatturato della società è stato di 2,9 miliardi di euro

Boom di ordini per il prestito obbligazionario da 300 milioni, a 5 anni e tasso fisso, lanciato dal gruppo Indesit, tra i leader europei nella produzione e commercializzazione di grandi elettrodomestici. L’azienda di Fabriano – proprietaria dei marchi Hotpoint e Scholtès, fondata nel 1975 e quotata dal 1987 alla Borsa di Milano – ha ricevuto ordini per 2,75 miliardi di euro dal mercato finanziario; nonostante la forte domanda l’azienda non ha aumentato la tranche dell’offerta. “I proventi derivanti dall’operazione – si afferma in una nota Indesit – sono destinati a supportare l’attività corrente dell’azienda, nonché il rifinanziamento del’esposizione debitoria che andrà in scadenza naturale nel corso dei prossimi anni”.
A sottoscrivere il titolo, si precisa in un articolo de Il Sole 24 Ore - sono stati il 77% fund manager, 18% banche e il 2% assicurazioni. Tra gli investitori, il 33% è del Regno Unito, il 19% Germania, il 14% Italia, 11% Francia e Svizzera, 4% Spagna, Portogallo e Benelux.