Allianz compra l’,11,5% di Italo e diventa il secondo socio dopo Gip

Rivoluzione in casa Italo. Secondo quanto annunciato da Radiocor, il fondo americano Global Infrastructure Partners (Gip), che ad aprile era diventato azionista di riferimento del gruppo dell’alta velocità, ha ceduto l’11,5% della società ad Allianz. Dopo aver rilevato, lo scorso anno, il 7% circa di Autostrade per l’Italia in cordata con altri investitori, dunque, il colosso assicurativo tedesco torna a puntare sulle infrastrutture italiane. Con questa operazione, diventa il secondo socio di Italo: la sua quota, infatti, è di gran lunga superiore a quella che complessivamente raggiungono tutti gli altri azionisti (7,74%), cioè gli italiani Luca Cordero di Montezemolo, Gianni Punzo, Isabella Seragnoli, Flavio Cattaneo e Alberto Bombassei, e il fondo Peninsula.