BusinessPeople

Ai più piccoli ci pensa Zio Paperone

Ai più piccoli ci pensa Zio Paperone Torna a Italiani finanza
Venerdì, 04 Maggio 2018
finanza-bambini

© iStockPhoto/pinstock

Chi può spiegare l’economia ai bambini meglio di colui che ha accumulato un deposito di dollari? Da sempre Paperon de’ Paperoni è il maestro ideale per tutto quello che riguarda i soldi. Per primo ci aveva pensato Il Sole 24 Ore nel 1992, avviando il supplemento settimanale L’economia di zio Paperone , distribuito per tre anni insieme al quotidiano del lunedì. La redazione di Walt Disney aveva sviluppato il progetto gra­fico e le storie a fumetti, utilizzando i testi che il gruppo editoriale predisponeva per ogni numero su temi come titoli di credito, mutui sulla casa, assicurazioni, banche, Borsa, beni rifugio, pensioni, fondi d’investimento.

Per i 70 anni di Scrooge McDuck – questo il nome originale del personaggio – Panini Comics ha lanciato una nuova serie dedicata proprio al re degli affari di Paperopoli. L’economia di Zio Paperone (5,90 euro a uscita) racconta come è nato l’impero del papero più ricco del mondo e come si è sviluppato attraverso ben sette decenni. In ogni numero, però, insieme alle strisce inedite ci sono delle le preziosissime lezioni a fumetti di “P. d. P. economics” per andare «a lezione dallo Zione, sui più attuali temi economico-­finanziari e con consigli a portata di… papero».

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media