Intesa Sanpaolo © Getty Images

“Vogliamo essere più vicini a coloro che chiedono denaro per far crescere la ricchezza del Paese”, con queste parole, il presidente del Consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro ha illustrato la decisione di Intesa Sanpaolo di erogare 150 miliardi di euro a famiglie e imprese, nell’arco di cinque anni. “Questi fondi saranno erogati con gli strumenti tipici attraverso le sette aree territoriali, che conoscono da vicino la situazione delle singole imprese”, ha precisato.
L’annuncio è stato dato a margine della presentazione della ricerca Srm dedicata alla connessione economica tra Nord e Sud. Lo studio mette in discussione lo storico dualismo tra Nord e Sud a favore di una visione di interdipendenza. Sono, infatti, analoghe le risorse importate dal Meridione (30%) e dal Centro-Nord (25,1%). Il gap sta nel fatto che per 100 euro investiti al Sud, l’ effetto dispersione a beneficio del Centro-Nord è pari a 40,9 euro, mentre nella direzione inversa l'effetto è di appena 4,7 euro.