© GettyImages

"Non c’è nessun particolare sviluppo che riguarda l’Italia e il Fondo salva Stati (Efsf)”. È quanto ha chiarito dal portavoce di Olli Rehn (commissario europeo agli Affari economici e monetari) a proposito della notizia riportata dalla stampa francese – in particolare il quotidiano Le Monde l’agenzia France Presse – secondo cui si starebbe considerando l'ipotesi di attivare il Fondo europeo anche per l'Italia.
L’indiscrezione è nata da un articolo di Le Monde e confermata dall’agenzia France Presse attraverso alcune fonti diplomatiche. L’opzione sarebbe stata all'esame di alti funzionari europei riuniti in seno al gruppo di lavoro incaricato di preparare il vertice europeo di mercoledì. “È chiaro – aveva dichiarato la fonte all’agenzia francese - che ci sono persone in questo a questo gruppo che si stanno chiedendo se non è giunto il momento di proporre questo progetto anche all'Italia”.

Ultimatum Ue: Italia, tre giorni per rilanciare il Paese