Palazzo Mezzanotte

La sede di Borsa Italiana a Milano

Nuova emissione per i Btp Italia, titolo di Stato indicizzato all'inflazione italiana, con cedole semestrali e durata quadriennale, pensato soprattutto per le esigenze dei risparmiatori e degli investitori retail. Il prossimo lancio è previsto da lunedì 15 a giovedì 18 aprile, salvo chiusura anticipata.
Anche per questa nuova emissione, si afferma in una nota del ministero dell’Economia e delle Finanze, la prima delle due annunciate per il 2013, i Btp Italia mantengono le stesse caratteristiche finanziare, pur con qualche innovazione nelle modalità di collocamento. Analogamente alle precedenti emissioni, il collocamento dei Btp Italia avverrà sulla piattaforma elettronica Mot di Borsa Italiana - London Stock Exchange Group. Per una migliore gestione delle scadenze future, il Tesoro si riserva la possibilità di chiudere anticipatamente il collocamento dandone ampia comunicazione al mercato.
I risparmiatori che desiderano sottoscrivere i Btp Italia - per un taglio minimo di 1.000 euro o multipli – si potranno recare, come sempre, presso la filiale della banca o l'ufficio di Poste Italiane dove detengono un conto titoli, oppure acquistarli direttamente online attraverso il proprio sistema di home banking, se è attiva la funzione di trading. Il tasso fisso di rendimento minimo garantito verrà comunicato al pubblico in prossimità dell’avvio del collocamento. Info: www.tesoro.it

Lanciati per la prima volta il 19 marzo 2012 i Bpt Italia hanno raccolto nelle tre emissioni precedenti oltre 27 miliardi di euro. Il titolo Bpt Italia fornisce all'investitore una protezione contro l'aumento del livello dei prezzi italiani, con cedole pagate semestrali che offrono un tasso reale annuo minimo garantito collegato all'indice Istat dei prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati (Foi).

Caratteristiche principali Bpt Italia
- Durata: 4 anni
- Tasso reale annuo minimo garantito
- Cedole semestrali calcolate sul capitale rivalutato
- Recupero immediato dell'inflazione grazie alla rivalutazione del capitale corrisposta ogni sei mesi
- Capitale nominale garantito a scadenza, anche in caso di deflazione
- Premio Fedeltà per chi acquista all'emissione e conserva il titolo fino a scadenza.