Billionaire

Il Billionaire della Costa Smeralda dalla pagina Facebook del locale

Flavio Briatore cede la maggioranza dei club Billionaire Sardegna, Istanbul, Bodrum, Monte Carlo e del Twiga Beach Club Versilia a Far East Leisure, società attiva nel settore delle vacanze di lusso e controllata da Bay Capital, gruppo di investimento con sede a Singapore, con una forte presenza in Asia. È l’annuncio della stessa società fondata dall’imprenditore italiano nel 1998 che, partendo dalla Costa Smeralda della Sardegna, ha portato il brand Billionaire – sinonimo di lusso sfrenato glamour, qualità ed esclusività – in giro per il mondo.
L’obiettivo dell’accordo è di “far crescere il marchio, anche attraverso l'apertura di nuovi Club Billionaire in Asia, Dubai e Singapore. Nel dettaglio, Bay Capital, attraverso Far East Leisure, ha acquisito la maggioranza della divisione leisure and entertainment (tempo libero e divertimento) che include il Billionaire Sardinia, Istanbul, Bodrum, Monte Carlo e Twiga Beach Club Versilia. "Sono felice di aver unito le forze con Far East Leisure e Bay Capital – ha dichiarato Briatore – in Far East Leisure abbiamo trovato il partner giusto, un gruppo dinamico che ha la capacità di aggiungere valore reale e condividere la mia visione e le mie ambizioni per il futuro del brand Billionaire".
Nessun annuncio di chiusura del celebre locale della Costa Smeralda, ipotesi paventata dallo stesso Briatore poco meno di un anno fa, ma ‘solo’ un’apertura a nuovi partner. È anche vero, però, che in Sardegna è un po’ come il crollo di un mito: dopo 15 anni di storia, finisce l'era del Billionaire targato Flavio Briatore, fondatore e ora socio di minoranza di un club di lusso nelle mani di investitori asiatici.