Fiera Milano, concluso aumento di capitale da 67 milioni

Si è conclusa lo scorso 18 dicembre l’aumento di capitale di Fiera Milano, che ha portato nelle case della società nuova liquidità per ripristinare la situazione patrimoniale e a finanziare i progetti di sviluppo futuri. Al termine del periodo di offerta, avviatosi lo scorso 30 novembre, sono stati esercitati i diritti di opzione pari al 95,64% delle azioni in offerta per un controvalore complessivo di 66.834.530 euro. In particolare, nel rispetto degli impegni di sottoscrizione assunti, l’azionista Fondazione Fiera Milano (partecipazione al 63%) ha esercitato integralmente i diritti di opzione per oltre 44 milioni di euro; confermato anche l’impegno della Camera di Commercio di Milano (6,3% del capitale) che ha investito 4,5 milioni.

“L’aumento di capitale si è chiuso con un tasso altissimo di adesioni, che ci consente di dire che è stato un grande successo”, ha commentato l’amministratore delegato di Fiera Milano Corrado Peraboni. “Il mercato ha premiato Fiera Milano, dimostrando di credere nell’azienda e nelle sue prospettive di sviluppo”.