© Getty Images

L'«operazione America» fa ricca Fca. e sette banche d’affari incaricate del doppio collocamento, che verrà chiuso a giorni, hanno esercitato le opzioni sul convertendo portando il valore dell'operazione a 3,1 miliardi di euro.

Oltre ai 143 milioni di dollari già diretti verso Fca, arriveranno 957 milioni richiesti al mercato. Poi Jp Morgan, Goldman Sachs, Barclays, Ubs, Citigroup, Bofa Merrill Lynch e Morgan Stanley porteranno 375 milioni milioni con i bond. Altri 886 milioni di dollari in «conto convertendo» sono in arrivo da Exor, socio di maggioranza Fiat Chrysler, che in questo modo manterrà il controllo del gruppo con il 43% dei diritti di voto (su un pacchetto azionario del 29,5-30%).

Con la quotazione di Ferrari si supereranno i 4 miliardi di euro indicati come «obiettivo minimo» da Sergio Marchionne.