Tom Anderson © GettyImages

Il fondatore di MySpace, Tom Anderson

Nella battaglia tra i social network MySpace alza bandiera bianca. Dopo il boom di inizio millennio, la comunità virtuale lanciata da Tom Anderson nel 2003 ha pagato la dura concorrenza di Facebook e Twitter che hanno via via acquisito una fetta sempre maggiore di utenti. Per far fronte al bilancio l’amministratore delegato Mike Jones ha annunciato un taglio della forza lavoro pari al 47% (500 dipendenti). “I cambiamenti odierni sono duri ma necessari per garantire alla società una crescita sostenuta e una redditività” ha dichiarato Jones. “La nuova struttura organizzativa ci consentirà una maggiore agilità e una maggiore velocità nello sviluppo dei prodotti, oltre a una maggiore flessibilità dal punto di vista finanziario”. MySpace è attualmente controllata da News Corp, società del magnate Rupert Murdoch che nel 2005 aveva investito circa 580 milioni di dollari nel social network.