Facebook © GettyImages

È arrivato il momento di capire quanto vale. Dopo mesi di attesa Facebook è pronto per la quotazione in Borsa. La data esatta, nel momento in cui si scrive, non è stata ufficializzata; spetta alla Sec, la Consob americana, decidere i tempi ma è assai probabile che alla fine del mese di maggio Wall Street possa contare anche sul titolo ‘FB’. Secondo il New York Times sarebbe questo, infatti, il simbolo scelto dal social network di Mark Zuckerberg che dovrebbe quotarsi sul Nasdaq, dove si trovano i principali titoli tecnologici come Apple e Google, e non sul Nyse, scelto invece da LinkedIn lo scorso anno. La scorsa settimana Facebook ha completato anche la sua più grande acquisizione investendo un miliardo di dollari in Instagram, popolare applicazione di condivisione di foto da 30 milioni di utenti registrati. Davvero poca cosa per un’azienda che, dopo l’offerta pubblica iniziale, potrebbe venir valutata 100 miliardi.

LinkedIn si conferma, Apple e Google premiano gli azionisti