Enel chiude il 2009 con un risultato netto di gruppo a 5.395 milioni di euro (+1,9% rispetto all’anno precedente). I ricavi salgono a 64.035 milioni di euro (+4,7% sul 2008). L’Ebitda conosce una crescita a due cifre (12,1%) e raggiunge i 16.044 milioni di euro, mentre l’Ebit è a quota 10.755 milioni (+12,7%). L’indebitamento finanziario netto è aumentato fino a 50.870 milioni di euro (49.967 milioni al 31 dicembre 2008, +1,8% sul 2008). ll consiglio di amministrazione ha proposto un dividendo complessivo pari a 0,25 euro per azione, di cui 0,10 corrisposti come acconto nel novembre 2009. Per il periodo 2010-2014 sono previsti 30 miliardi di euro di investimenti.