La Walt Disney Company ottiene risultati da record, e tutto grazie all’enorme successo ottenuto dal nuovo episodio della storica, amatissima saga di Star Wars.

PERFORMANCE RECORD. Gli epici incassi del film hanno infatti permesso all’azienda di registrare i migliori conti trimestrali di sempre, e anche di “salvare” comparti decisamente meno redditizi, quali ad esempio la rete sportiva del gruppo Espn . Il comparto cinematografico di casa Disney è aumentatodel 46%, raggiungendo i 2,72 miliardi; grazie a Star Wars , certo, ma anche alle notevoli performance conquistate da altri titoli forti. In ogni caso, gli utili del gruppo sono saliti da 13,39 miliardi a 15,24 miliardi e gli utili per azione sono arrivati da 1,27 a 1,73 dollari; performance, queste, decisamente superiori alle aspettative: i risultati preventivati dagli analisti si attestavano su ricavi per 14,75 miliardi e Eps a 1,45 dollari.

UNA SAGA DA SFRUTTARE. Certo la multinazionale di Burbank aveva da subito creduto molto nell’Episodio VII; a dimostrarlo la quantità di merchandising legato al “brand” Star Wars che già a diversi mesi dall’uscita del film aveva cominciato a fruttare, facendo salire dell’8% i ricavi della Divisione prodotti di consumo. Divisione, questa, che continuerà per diverso tempo a vivere della saga stellare, dato che Disney intende continuare a sfruttarla con giocattoli e attrazioni che andranno ad arricchire i parchi a tema; ricadute positive sono state registrate anche nel settore, appunto, dei parchi di divertimento e delle televisioni via cavo, cresciuti rispettivamente del 9 e dell’8%.