Il Cda del gruppo De’Longhi ha approvato il progetto di scissione parziale proporzionale della divisione Professional, il cui business ha rappresentato il 22% dei ricavi complessivi del Gruppo nel 2010. A seguito della scissione, presumibilmente efficace dal 1° gennaio 2012, le attività del ramo Household faranno capo a De’Longhi spa, quelle del settore Professional a De’Longhi Clima spa. Secondo le dichiarazioni dell’azienda “l’operazione approvata porta a una maggior focalizzazione manageriale, consente una maggior flessibilità di esecuzione delle singole strategie e permette una maggior chiarezza strategica per entrambe le aree di business”. L’azienda, secondo alcune dichiarazioni del suo ad Fabio De’Longhi, si starebbe preparando a “crescere per mezzo di acquisizioni”.