© GettyImages

Niente maxi risarcimento, e nessuna condanna nel processo Parmalat nei confronti delle quattro banche imputate e per i sei manager degli istituti di credito, accusati di aggiotaggio nell’ambito del fallimento del gruppo alimentare. I giudici della seconda sezione penale del tribunale di Milano hanno pronunciato così un verdetto di assoluzione nei confronti di Citigroup, Morgan Stanley, Bank Of America e Deutsche Bank per non avere commesso il fatto e perché il fatto non sussiste. Nei loro confronti e per i manager prosciolti oggi l’accusa aveva chiesto confische per un totale complessivo di 120 milioni di euro e sanzioni per un totale di 3,6 milioni. Dopo la lettura della sentenza è scoppiata la gioia dei legali di banche e manager. Due addirittura, fuori dall'aula gremita di persone, si sono abbracciati dicendo 'Non è successo niente’.