Perdono ancora terreno le Borse cinesi (Shanghai -5,3%) e insieme con il nuovo crollo del petrolio - ai minimi dal 2003 sotto i 32 dollari al barile - affossano le piazze europee. A Milano il Ftse Mib ha chiuso in rosso dello 0,57% e il Ftse All Share dello 0,42%. A Parigi il Cac40 ha perso lo 0,48% e a Francoforte il Dax30 lo 0,25%. Tra i titoli, a Piazza Affari recupero del lusso con Salvatore Ferragamo (+3,20%) e Moncler (+1,70%), quando le vendite hanno penalizzato Banca Mps (-11,27%), che continua a perdere terreno da inizio anno, dopo una performance gia' negativa nel 2015.

Sul fronte dei cambi, l'euro passa di mano a 1,0895 dollari (1,0889 in avvio e 1,0922 venerdè in chiusura).