Giornata positiva per la Borsa di Milano il cui indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,68% a 22.156 punti (AllShare a +0,64%). A correre è soprattutto Mediolanum (+4,46%), che ha annunciato una raccolta da inizio anno pari a 3,75 miliardi di euro e, soprattutto, con un settembre da record, pari a 278 milioni. Acquisti anche su Fiat Chrysler, il cui titolo chiude in rialzo del 3,94%, dopo la notizia che è stato scongiurato lo sciopero minacciato negli States grazie all'accordo che il gruppo ha raggiunto con il sindacato Uaw.

Atlantia, Buzzi Unicem, Enel e Mediobanca registrano cali inferiori all’1%. Perde il 3%, invece, Prysmian: JP Morgan ha tagliato il target price della società a 18,70 euro da 20,50 euro e ha confermato la raccomandazione "neutral".