Chiusura positiva per la Borsa di Milano, che beneficia dei rialzi generalizzati dei bancari. Il calo della disoccupazione americana, come riporta Borsa Italiana, aumenta le certezze sulla stretta monetaria Usa a dicembre e fa scivolare l'euro ai minimi da sei mesi sul dollaro (1,0747 da 1,0855): uno scenario che aumenta le scommesse su una ripresa più convincente dell'eurozona con la valuta debole. Piazza Affari è stata la migliore guadagnando l'1,38% nel Ftse Mib grazie al traino delle trimestrali di Unipol (+7,3%) e del risparmio gestito (+4,5% Anima, +3,5% Azimut). Giù Telecom Italia (-2,4%) con gli acquisti spostati sulle risparmio in vista della conversione.