Canali scommette sull’India. Il gruppo italiano della moda ha sottoscritto una joint venture con la società indiana Genesis Luxury Fashion Private Limited – già distributore del marchio in India - per la vendita in esclusiva delle proprie collezioni nel Paese. Le quote di partecipazione di Canali e di Genesis Luxury nella nuova società sono rispettivamente del 51% e del 49%. La joint venture sostituisce il precedente accordo distributivo e di marketing, attraverso il quale Canali ha finora gestito i suoi cinque monomarca nel Paese.

Soddisfatto dell’accordo Stefano Canali, direttore generale dell’azienda di famiglia: «Crediamo che il mercato indiano offra ancora un importante potenziale di crescita. Puntiamo a rafforzare la nostra leadership nel mercato dell’abbigliamento maschile di lusso indiano e a consolidare la nostra presenza in un’area per noi strategica».

Per Sanjay Kapoor, ad di Genesis Luxury, «l’obiettivo è ora quello di accelerare il piano di crescita in India, attraverso l’apertura di 10/15 boutiques nei prossimi tre/quattro anni».