Claudio Ranieri e Francesco Totti © GettyImages

Il tecnico dell'As Roma, Claudio Ranieri e il capitano Francesco Totti

La trattativa per l’acquisto dell’As Roma non si è arenata, ma soltanto rallentata e non si concluderà prima del prossimo gennaio 2011. A confermarlo è il Piergiorgio Peluso, responsabile Corporate e Investment di Unicredit, la banca che dallo scorso luglio ha acquisito il controllo del club di Serie A. Gli acquirenti “sono molto interessati –spiega Peluso - stanno tutti facendo la due diligence (vedi definizione)”. L’esponente di piazza Cordusio ha inoltre smentito le voci di un’assenza di compratori: “non è assolutamente vero, è un processo assolutamente trasparente, si stanno facendo approfondimenti, è un'operazione complessa e questo spiega lo slittamento che è anche legato alle festività natalizie”.

Unicredit paga lo stipendio di Totti
E intanto, come sottolinea oggi Il Sole 24 Ore , Unicredit interviene per pagare gli stipendi dei calciatori, tra cui quello del capitano Francesco Totti. La banca ha fatto "un'anticipazione finanziaria" di 15 milioni di euro a settembre, in parte rimborsata dal club per 11,1 milioni ad ottobre. A novembre poi ci sono state ulteriori anticipazioni per 24,5 milioni. Le cifre dell'impegno della banca attraverso Unicredit Factoring sono indicate nella relazione sui conti della As Roma al 30 settembre 2010. Le "anticipazioni" di Unicredit hanno consentito a Rosella Sensi di saldare arretrati e tasse prima che scattasse la tagliola della Fgic il 15 novembre con penalizzazioni di punti per i pagamenti in ritardo.