Paolo Fiorentino

Paolo Fiorentino

“È tutto come programmato”. Parole confortanti quelle del direttore operativo di UniCredit, Paolo Fiorentino che conferma come le trattative per la vendita dell'As Roma agli americani di Thomas DiBenedetto procedano verso una felice conclusione. La prossima settimana, il 16 e 17 marzo, scade il termine per la trattativa in esclusiva concessa da UniCredit alla cordata americana: il che vuol dire che nel giorno delle celebrazioni dell’Unità d’Italia l’As Roma potrebbe già avere un nuovo proprietario. “Ci siamo” aggiunge Fiorentino da Piazza Cordusio parlando delle tempistiche della trattativa, ma non si esclude che possa servire qualche giorno in più per completare il tutto e arrivare alla firma dell'accordo.
Il contratto per la cessione del pacchetto del 67% dell'As Roma alla DiBenedetto As Roma Llc sarebbe pronto, manca soltanto il completamento degli accordi parasociali tra UniCredit e la newco statunitense che potrebbero richiedere ancora qualche giorno. In Borsa si è notato un certo entusiasmo con il titolo ha segnato +7,64% a quota 1,12 euro, un chiaro segnale per il buon esito della trattativa. Una trattativa che non sembra essere ostacolata dalla manifestazione d'interesse della a società tedesca Ako Capital, che ha inviato una lettera tramite il proprio avvocato, Kersten Heinz, all'amministratore delegato di UniCredit, Federico Ghizzoni. Dal quartier generale di Piazza Cordusio sono arrivati un secco no comment e una precisazione: le trattative vanno avanti con DiBenedetto & Co.