Momento positivo per le Borse di tutta Europa, che continuano a rimanere in territorio positivo registrando - con la chiusura di ieri a +2,4% - i massimi da tre settimane. Gli investitori sono fiduciosi su un buon esito delle trattative sulla Grecia e, in apertura, le principali piazze finanziarie crescono di almeno mezzo punto percentuale: Milano +0,5%, Parigi sale dello 0,83% e Francoforte dello 0,81%.

A Milano mattinata positiva per le Banche con Moody’s che ha rivisto al rialzo i rating sui principali istituti. Telecom Italia sale dello 0,34%, beneficiando anche del buon esito dell'Ipo di Inwit, le cui azioni limano dell'1,1% dopo la volata di oltre l'11% registrata al debutto a Piazza Affari. Sono in controtendenza le azioni Eni (-0,24%) e le Cnh (-0,12%).
Perde potere d’acquisto l'euro, che si cambia a 1,1263 dollari (rispetto ai 1,1394 di ieri). Il petrolio perde lo 0,11% attestandosi a 60,27 dollari al barile.