Seicento miliardi in un anno: queste le indiscrezioni sul qe che la Bce dovrebbe varare domani. Voci che fanno volare le Borse europee e in particolare Milano, trascinata dall'entusiasmo delle popolari.

Il Ftse Mib è salito dell'1,64% e tra gli istituti bancari brilla Banco Popolare (+9,8%).

àmbalza anche Eni (+3,5%) grazie al leggero guadagno del petrolio Wti che sale del 2,1% a 47,44 dollari al barile. Bene anche la controllata Saipem (+6,6%), sull'ipotesi che la società possa entrare a far parte della realizzazione del progetto Turkish Stream.

Bene anche le azioni della moda, favorite dall'euro debole, nonché dalle notizie positive emerse dai giorni di sfilate milanesi.

Sul fronte dei cambi, la moneta unica passa di mano a 1,1584 dollari.