La settimana in Borsa non inizia sotto i migliori auspici. Piazza Affari, che risente dei dati riguardanti l’industria tedesca (ai minimi degli ultimi 17 mesi) chiude la giornata in territorio negativo: l’Ftse Mib segna una perdita dell’1,6%.
A pesare maggiormente sull’indice della Borsa di Milano sono i titoli delle banche, soprattutto delle popolari, anche se il titolo peggiore resta Azimut, che cede il 5% del proprio valore. Giornata positiva, invece, per Fiat Chrysler Automobiles e Luxottica, con guadagni superiori all’1%, e Autogrill, che chiude con un +0,66%.