Giornata d'euforia in Borsa, ma Piazza Affari vola meglio delle altre piazze europee (+1,17%) in attesa del decreto che potrebbe riformare il mondo del credito a partire dalla trasformazione delle popolari in Spa.

A volare sono proprio Bpm, Bper, Banco Popolare e Ubi hanno tirato la corsa con rialzi tra l'8 e il 14%. Bene di riflesso tutte le banche e il lusso nel giorno delle collezioni uomo a Milano: Ferragamo è salita piùdel 4%, Tod's di oltre il 3%.

Perde lo 0,8% Eni, nonostante il petrolio Wti salga del 3% attestandosi a 47,67 dollari al barile.

Sul fronte dei cambi, l'euro passa di mano a 1,1632 dollari in risalita da 1,1566 di venerdi' scorso.