Chiusura più che positiva per la Borsa di Milano che, come tutte le altre Borse europee, beneficiano delle speranze dei mercati di una soluzione positiva della crisi greca. Piazza Affari, come riportato da Borsa Italiana, è la piazza che chiude con i maggiori rialzi: al termine degli scambi, il Ftse Mib ha guadagnato il 3,51% mentre il Ftse All Share è salito del 3,39%. Bene anche Parigi (+2,59%), Francoforte (+2,46%), Londra (+1,50%) e Madrid (+2,84%).

Fra le blue chips rialzi generalizzati con i bancari a far da traino guidati da Mps (+5,78%), Ubi Banca (+5,67%), Intesa Sanpaolo (+4,63%) e Unicredit (+4,34%). Fra gli assicurativi, Mediolanum ha guadagnato il 4,64%, Generali il 3,59% e Unipolsai il 3,64%. Solo due i titoli che hanno chiuso in rosso: Saipem che ha pagato con una flessione del 2,34% e Tenaris che cede lo 0,43%

Sul fronte dei cambi l'euro passa di mano a 1,1037 dollari (ieri 1,1086 dollari). Il petrolio wti quota infine a 52,95 dollari al barile sulla piazza di New York, in rialzo del 2,52% rispetto alla chiusura di ieri.