Si scommette in Borsa su un accordo a breve per il debito greco con la presentazione della lista completa delle riforme da parte di Tsipras. E Atene riconquista il 2,9%.

Milano guadagna l'1,63% nel giorno che vede il rally di Pirelli (+2,55%) ai massimi da 25 anni dopo le conferme sull'opa cinese che potrebbe portare al trasferimento delle quote di Camfin in una newco per 15 euro ad azione.

Sono ancora premiate le Enel (+2,49%) dopo la presentazione del piano industriale al 2019. Telecom Italia dopo una giornata di sofferenza chiude quasi in pareggio dopo l'annuncio del ritorno all'utile nel 2014 per 1,3 miliardi.

Sul fronte dei cambi l'euro riconquista posizioni sul dollaro riportandosi oltre quota 1,07.