Lo stop della Bce ai piani di Tsipras abbatte le Borse europee. Anche Francoforte perde (-0,8%), oltre il punto percentuale di rosso Parigi, Madrid e Milano a -1,3%.

Soffrono ovviamente i titoli bancari, mentre l'euro riabbassa sotto quota 1,14 dollari (1,1397). Male Telecom che cede l'1,28% dopo l'inattesa uscita di Marco Fossati dal capitale (dal 4,98% a meno del 2%).

Con il prezzo del greggio che riscende sotto i 50 dollari al barile (47,87), già anche i titoli petrolferi. Enel invece perde -2,28% sull'ipotesi di collocazione del 5-6% entro fine mese da parte del Tesoro.