La stabilizzazione della manifattura cinese (indice Pmi a 49,8) e le attese su un ampliamento del Qe dà respiro ai listini europei, tutti in rialzo di almeno un punto percentuale. Piazza Affari apre a a +0,9%, Parigi (+1,3%), Francoforte (+1,1%) e Londra (+1,2%) sono più vivaci. A Milano sugli scudi c'è Fiat Chrysler che sale ancora del 4,2% in attesa dell'Ipo di Ferrari di domani 2 ottobre. Bene anche Mediaset (+2,1%) in attesa dei dati ufficiali degli abbonati di Premium, e Buzzi Unicem (+2,2%) grazie alle raccomandazioni di JpMorgan. In ripresa anche Tenaris (+1,9%).

Crollo invece per Rcs Mediagroup (-4,1%) dopo lo slittamento della chiusura sulle trattative per la vendita della divisione Libri a Mondadori (-1,2%). Petrolio in rialzo dell'1,4% a New York a 45,7 dollari al barile., leggero calo per il cambio euro/dollaro a 1,1146 (1,1159 ieri).