L'indice Pmi manifatturiero, ai massimi da dieci mesi in Europa (in evidenza Germania, Italia e Olanda), fa volare le Borse europee oscurando anche i timori per il mancato pagamento della tranche da 450 milioni di euro del prestito alla Bce da parte della Grecia.

Piazza Affari ha chiuso in progresso dello 0,87%. Ancora inarrestabili le Yoox: +9,48% nel giorno dell'ufficialità della fusione con Net-a-Porter.

Sorride anche Mediaset (+3,6%), nonostante il doppio no all'operazione di aggregazione tra Ei Towers (-0,9%) e Rai Way (-0,7%) da parte del cda della Rai e dell'Antitrust.

Enel Green Power perde l'1% dopo l'annuncio della cessione del 49% di una newco negli Stati Uniti per 440 milioni di dollari.

Sul fronte dei cambi, l'euro passa di mano a 1,0776 dollari, mentre il petrolio (Wti) quota 40,05 dollari al barile, in progresso del 3%.