Giornata di tranquillià in Borsa dopo la lunga tensione per la crisi greca, chiusa dal via libera del Bundestag. Sostanzialmente stabile il rapporto euro/dollaro che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,086, il petrolio perde l'1,16% e continua a trattare a 50,32 dollari per barile. In deciso rialzo lo spread, che si posiziona a 120 punti base. Tra le principali Borse europee, discesa modesta per Francoforte, che cede lo 0,43%; Londra -0,35%, mentre a Piazza Affari il Ftse Mib lascia lo 0,22%.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, bilancio decisamente positivo per Banco Popolare, che vanta un progresso dell'1,06%. Buona performance per STMicroelectronics, che cresce dell'1,02% e Mps a 0,94% e vicina a Bper a +0,84%. Tra le note negative, si segnalano Saipem, che ha chiuso a -2,60%, Tenaris -2,16%, Cnh Industrial -1,58% e Autogrill a -1,25%