Debutta Ovs a Piazza Affari ma il debutto è da dimenticare: -2,59%, subito sotto al prezzo di collocamento di 4,1 euro.

Ripartenza da urlo invece per Banca Carige che dopo l'ingresso di Malacalza nel capitale non fa prezzo d'apertura ma solo un teorico +12%.

Intanto, il Ftse Mib parte a +0,7% in apertura, mentre sono più calme le altre piazza: piatta Londra, debole Parigi, in lieve rialzo Francoforte.

Brilla Telecom Italia che balza subito del 3% in avvio per poi ripiegare verso un +2,3%. Nel weekend il Ceo di Orange Stephane Richard ha parlato di «scambi di punti di vista» per un'alleanza, mentre il governo valuta il nuovo piano per la banda ultralarga.