Apertura piatta per la Borsa di Milano, dove l’indice Ftse Mib in apertura non va oltre il -0,1%. Ma le prime contrattazioni fiacche non si registrano solo in Borsa Italiana, ma anche sugli altri mercati europei. A perdere è soprattutto il titolo di Stmicroelectronics (-1,36%), seguito dal settore bancario (Ubi Banca, Banca Popolare dell’Emiglia Romagna, Banco Popolare e Mediobanca). A performare meglio di tutti è Mediaset (+137%), che beneficia di una promozione di Goldman Sachs; a seguire il titolo della società del gruppo Fininvest i titoli di Moncler e Salvatore Ferragamo.
Il cambio euro-dollaro resta sotto la soglia di 1,10 euro (si passa a 1,0977 da 1,0985 di ieri sera). Recupera il petrolio, che resta sotto i 49 dollari al barile, ma si porta a 48,78.

Spread Btp-Bund. Avvio di giornata stabile per il differenziale tra i titoli di stato italiani con scadenza a 10 anni e i pari grado tedeschi, che resta sui 116 punti base. Il rendimento cala leggermente all01,90% dall’1,91%.