Giornata in calo per la Borsa di Milano, in linea con le altre borse europee, ma il bilancio è positivo: non solo per la produzione industriale, che a luglio ha registrato una crescita dell’1,1%, superiore alle previsioni, ma anche e soprattutto perché l’indice Ftse Mib (oggi a -0,63%) archivia la settimana con una crescita dell’1,4%. I mercati attendono di conoscere le nuove politiche della Federal Reserve, chiamata a decidere sull’innalzamento, o meno, dei tassi di interesse Usa.

A Milano, come riportato da Reuters, spicca il titolo di Finmeccanica, che festeggia con un +5,41% l'indiscrezione su un protocollo d'intesa in Kuwait per una commessa di Eurofighter che porterà al consorzio guidato dalla società aerospaziale italiana 7-8 miliardi. In calo, invece, Telecom Italia, che cede oltre 3% come tutto il settore in Europa dopo lo stop alla fusione tra Teliasonera e Telenor e su timori riguardanti l'integrazione già annunciata tra Wind e 3 Italia.