Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa italiana

Calma piatta a Milano in attesa dell'Eurogruppo mentre tutte le piazze europee si tengono prudenti osservando la situazione greca. Per il Ftse Mib c'è solo un leggerissimo rialzo dello 0,4%, meglio il Ftse Allshare a +0,16%. Tra i pochi titoli in evidenza c'è Saipem che sale del 3,43% dopo l'annuncio della ripresa dei lavori per la costruzione del gasdotto offshore nel Mar Nero. Sorride anche Mps (+1,52%) che ha annunciato i conti e l'aggiornamento del piano industriale: la banca ha promesso un 2015 in utile. Sempre tra le banche bene Intesa San Paolo (+1,9% dopo i risultati del primo trimestre), vendite invece tra le popolari: Bper -2,09%, Ubi -014%, piatto Banco popolare.

In netto ribasso Telecom Italia (-1,79%) per le indiscrezioni sul coinvolgimento di Enel (-0,52%) nel piano del governo di sviluppo sulla banda ultralarga, ipotesi smentita però dal premier Matteo Renzi su Twitter.