In una giornata caratterizzata dalle cessioni – Piazza Affari archivia la giornata con un -0,81%, in sintonia con l’azionario europeo – l’attenzione è soprattutto per Pininfarina. Secondo fonti riportate da Reuters l’azienda quotata in Borsa a Milano avrebbe in corso colloqui con il produttore indiano di auto Mahindra&Mahindra per la cessione della quota di maggioranza della società italiana; dopo aver passato in asta di volatilità gran parte del pomeriggio, il titolo chiude con un balzo superiore al 26% e volumi oltre otto volte la media a trenta giorni.
Continua a crescere Pirelli - +0,7% - in ordine sparso le banche popolari dopo l'approvazione definitiva della riforma, che prevede la trasformazione in Spa e apre la strada a integrazioni tra diversi istituti.

Sul mercato dei cambi, l'euro passa di mano a 1,0970 dollari (1,0910 ieri in chiusura) e 131,01 yen (130,80). Giornata di rialzo, infine, per il prezzo del petrolio: +1,98% a 48,45 dollari al barile.