Mentre Wall Street mostra nervi saldi sulla riunione della Fed in attesa delle parole di Yanet Yellen sul futuro dei tassi Usa, le Borse europee viaggiano sulla parità.

Peggiore del Continente è proprio Piazza Affari che perde lo 0,69%, ad eccezione di Atene che chiude a -4,13% per i timori sull'allontanamento dell'accordo con la Ue.

Brilla Prysmian (+3,65%) sulle voci dell'acquisizione di General Cable, soffre Mps (-0,61%) che ha annunciato salterà la prossima asta Tltro della Bce.