Nell'attesa dell'Eurogruppo sulla Grecia, vanno giù le Borse continentali. Madrid e Lisbona perdono l'1,3%, mentre Milano ha ceduto lo 0,77% nel Ftse Mib

Male Unicredit, peggiore del listino: i conti 2014 sono stati in linea con le attese ma il calo dei coefficienti patrimoniali ha innescato il -3,5%.

Con il greggio a 49 dollari (-1,96%), male i petroliferi: -2,9% Saipem, -2,1% Eni. Corrono invece gli energetici dopo lo stop della Corte Costituzionale alla Robin Tax: Snam (+2,9%) e Terna (+2,2%)

Realizzi su Mediolanum (-2,5%) e Telecom Italia (-2,2%). L'euro resta sopra 1,13 a 1,1304 (1,1314 ieri sera).