Le preoccupazioni sulla Cina e le indiscrezioni sulla riunione del Fomc di giovedì pesano sulle piazze europee. A Piazza Affari il Ftse Mib ha chiuso in calo dello 0,96% mentre il Ftse all Share è calato dello 0,72%. Meno pesanti i ribassi accusati da Parigi (-0,26%) e Londra (-0,28%) mentre Francoforte è riuscita a terminare in territorio positivo (+0,42%).

A Milano a pagare il dazio più pesante sono i titoli del lusso, con Yoox che ha perso il 3,25%, Ferragamo scesa dell'1,03% e Tod's dello 0,81%. Male anche Moncler che ha lasciato sul terreno il 3,25%. Sul fronte dei cambi, l'euro scambia a 1,1303 dollari, in lieve ribasso da 1,1333 venerdì serInizio di settimana infine in lieve ribasso per il prezzo del greggio dopo che l'Opec ha abbassato le stime di aumento della produzione per il 2016.: a New York un barile di greggio Wti tratta a 44,12 dollari, in calo dell'1,14%.