Labelux non esiste più. La divisione moda a cui fanno capo i marchi Jimmy Choo, Bally, Belstaff e Zagliani confluisce in Jab luxury, la società di investimento tedesca che già detiene la maggioranza di Coty e una quota di Reckitt Benckiser. Ad annunciare il nuovo assetto, che però fanno sapere dalla Germania non comporterà nessun licenziamento tra i 2.700 dipendenti dei brand, la stessa holding. A prendere il controllo diretto dei marchi sarà Jab-Joh A. Benckiser holding. Eliminata la posizione di Reinhard Mieck, la supervisione delle attività del settore lusso saranno supervisionate da Peter Harf, senior partner di Jab e da Fabio Fusco, nominato partner di Jab holdings e chief financial officer di Jab luxury.