Belstaff passa di mano. L’iconico brand inglese, dal 2004 in mano alla veneta Clothing Company della famiglia Malenotti, è volato oltre confine, in Austria. Labelux, società con sede a Vienna in mano alla famiglia tedesca Reimann, è il nuovo proprietario del marchio. Ad annunciarlo, rendendo ufficiale la notizia che nell’ambiente già circolava da tempo, la stessa Labelux, divisione luxury della Joh A. Benckiser. Si tratta di un’operazione molto importante che aggiunge un brand cult agli altri già in portafoglio, ovvero Bally (marchio svizzero di calzature e pelletteria), Derek Lam (brand statunitense di abbigliamento), Zagliani (brand italiano di borse di altissima gamma), Solange Azagury-Partridge (marchio londinese di gioielleria) e Jimmy Choo, acquisito da Labelux da meno di un mese. Il valore dell’operazione dovrebbe aggirarsi intorno ai 100 milioni di euro, dei quali almeno 50 utili a coprire il debito bancario dell’azienda.