Mario Draghi © GettyImages

Esame superato per Mario Draghi: il governatore della Banca d’Italia compie un altro passo verso la presidenza della Banca centrale europea. Il Parlamento Ue ha dato infatti un parere favorevole per la nomina del banchiere italiano alla Bce passando così la palla al Consiglio europeo che si esprimerà nelle prossime ore. Solo una formalità, anche se resta una piccola incertezza legata alla posizione della Francia che ha dato il suo pieno appoggio a Draghi, ma chiede un passo indietro di Lorenzo Bini Smaghi dal board della Bce, per lasciare il posto a un rappresentante francese.
Passato anche questo ostacolo la nomina sarà formalizzata il prossimo 11 luglio dai 27 ministri finanziarie dell’Unione (Ecofin). L'attuale governatore di Bankitalia dovrebbe insediarsi sulla poltrona finora occupata da Jean-Claude Trichet il prossimo 1 novembre.